CHIAMA ORA

+39 0175 282016

Servizio di Salvaguardia 2017/2018 - Esito della procedura

15/03/2017

Sono Enel Energia e Hera Comm gli aggiudicatari delle aste per il servizio di salvaguardia elettrica relativo al 2017 e 2018.

In particolare, il gruppo di Enel Energia Spa ha conquistato 4 lotti in 9 regioni (Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Lombardia, Lazio, Puglia, Molise e Basilicata) con valori del parametro omega che vanno da 16 a 26,91 €/MWh. Si tratta in totale di circa 30.000 punti di fornitura per circa 1,7 TWh di energia complessiva.

Enel si è recentemente aggiudicata anche il servizio di default gas in 8 regioni e il servizio Fui gas in 17 regioni, per un volume totale di 162 milioni mc e 80.000 clienti.

Hera Comm Srl ha invece vinto in 6 lotti e 11 regioni (Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Marche, Umbria, Sardegna, Campania, Abruzzo, Calabria e Sicilia) con un parametro omega compreso tra 18,66 e 84,79 €/MWh.

Più nel dettaglio, l'utility bolognese precisa in una nota che si tratta in totale di circa 45.000 punti di fornitura per circa 2,2 TWh di energia complessiva. Il fatturato annuo derivante dalla gestione di questo servizio è stimato pari a circa 500 milioni di euro, oltre 50 milioni in più ogni anno rispetto al periodo precedente, e "determinerà un significativo miglioramento dei risultati del Gruppo Hera nell'area commerciale elettrica sia a livello di margine operativo lordo (che nel 2015 è stato pari a 65 milioni di euro) sia di utile operativo".

Fonte: QE 

Consorzio energia 2000 utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento